News

Al prossimo consiglio comunale potrebbero essere presentate delle variazioni di bilancio. Una di queste potrebbe riguardare la figura del segretario personale del sindaco, ruolo ricoperto da Michele Lupetti. Incarico, questo, retribuito dal comune.
Per quanto a nostra a conoscenza il sindaco Scarpellini aveva previsto la copertura finanziaria per questa posizione solo per i primi 6 mesi del nuovo mandato (mossa preventiva in vista delle elezioni per mettere in difficoltà, in caso di non riconferma, il nuovo sindaco eletto). Ora visto che tale incarico non è obbligatorio e che la signora Scarpellini non ha altri impegni lavorativi oltre a quello di Sindaco, perché non rinuncia al suo segretario personale, sgravando così di una spesa il comune, e comincia invece a dedicarsi a tempo pieno agli affari comunali. In fondo lo stipendio di sindaco è equivalante a quello di un lavoro a tutti gli effetti e all’interno dell’apparato comunale già sono presenti figure quali addetto stampa o addetti alla mansioni ricoperte dal segretario personale del sindaco.
I denari risparmiati potrebbero essere impiegati in servizi e opere utili all’intera comunità.
Ma questo in fondo è solo un sogno di mezza estate…